Quali piante coltivare attorno alla tua piscina?

Untitled-1

Se hai una piscina interrata in giardino, allora è il momento di pensare a quali piante desideri coltivare attorno per creare una cornice accogliente ed esteticamente gradevole. È importante curare lo spazio vicino all’impianto per dare vita ad un ambiente veramente confortevole e unico. Solo così riuscirai a rilassarti e a goderti nel migliore dei modi la tua struttura.

L’area solarium su misura

Per un dehor personale, ecco quali sono gli elementi essenziali:

  • Le piastrelle per l’area solarium e il bordo vasca. Hai a disposizione diverse tipologie tra cui scegliere, dai modelli in pietra ricostruita all’effetto legno,
  • Gli accessori esterni, quali trampolini, docce solari, il sistema d’illuminazione, e molto altro ancora.
  • Gli elementi di arredo da esterno, dalle sdraio ai tavolini, dai carrelli per le bevande ai tavoli per organizzare deliziose cenette a bordo piscina.

Hai già provveduto a tutto questo, ma ti sembra che manchi qualcosa?

Le piante giuste per un angolo verde di relax

Forse ti sei dimenticato delle piante. Va bene un bel praticello di erba fresca, ma con qualche albero qua e là, l’effetto cambia completamente. Ricordati, però, che non tutte le piante sono adatte per essere coltivate vicino ad un impianto. Ecco perché:

  • L’effetto ombra permanente. L’ombra è piacevole mentre ti rilassi sul lettino ma non quando ti tuffi nella vasca. La struttura deve rimanere soleggiata per tutto il giorno, dando modo all’acqua di scaldarsi e a te di fare un bagno senza soffrire il freddo. Sono, quindi, da evitare piante ad alto fusto con una crescita spropositata della chioma, meglio preferire alberi di altezza media dallo sviluppo contenuto.
  • La pulizia extra. Se sei un amante delle piante, già lo sai, per quanto belle siano, sporcano un sacco. Tieni conto di questo nella scelta del verde da coltivare vicino alla piscina. Siccome la pulizia della struttura è fondamentale per assicurare una balneazione sicura, non vorrai trovarti a dover togliere continuamente foglie e rametti dalla vasca?
  • Lo sviluppo delle radici. In effetti, è un fattore che non viene quasi mai considerato, ma la verità è che le piante crescono anche sottoterra e le loro radici si allungano e si moltiplicano senza sosta. Ci sono delle specie, poi, che hanno uno sviluppo particolarmente abbondante e che, se troppo vicine all’impianto, rischiano di intaccare la struttura e a lungo andare di rovinarla.
  • Gli insetti. Immagina di fare il morto in piscina, l’acqua calma e i raggi tiepidi del sole, finalmente ti stai rilassando, e poi, all’improvviso, zzz. Ecco che appare un grosso tafano che inizia a ronzarti attorno. Gli insetti sono uno dei problemi di chi ha una struttura all’aperto. Per contenere il disagio, il consiglio è di evitare invadenti fioriture vicino all’impianto che sono delle vere proprie calamite per api, mosche e zanzare!

Nella scelta delle piante da coltivare accanto alla piscina, ti consigliamo di optare per arbusti a basso fusto, come il rosmarino, o siepi sempreverdi, che sono utili anche per creare un minimo di privacy. Se proprio non vuoi rinunciare ai fiori, allora scegli l’iris o il fagiolo acquatico. Infine, sono ottime anche le palme che, oltre a non sporcare, creano un’atmosfera esotica molto gradevole e adatta all’ambiente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *