piscina in acciaio Aquaforming

La tecnologia SCP approda al cinema con “Il Primo Re”

piscina in acciaio Aquaforming

Come può una piscina “vestire” i panni del Tevere di 2000 anni fa? Te lo raccontiamo in questo articolo, grazie alla disponibilità di Mirco Creta, il titolare di Acquaforming, azienda aderente a Scp Fidelio Program, che ci ha raccontato un po’ il dietro le quinte del film e della realizzazione di questa piscina “fuori dagli schemi”.

Che ci fa una piscina ai tempi di Romolo e Remo?

Il film che è appena uscito da qualche giorno nelle sale, “Il Primo Re“, diretto da Matteo Rovere con Alessandro Borghi nei panni di Remo e Alessio Lapice nei panni di Romolo, ripercorre la storia degli albori di Roma, quella leggendaria dei due fratelli e della fondazione della città.

Ma cosa ci fa una piscina di 45 x 14 m nella scenografia di un film storico sulla nascita di Roma?

Il film si apre con una sequenza che vede il Tevere protagonista: era necessario ricreare un ambiente verosimile, da qui nasce l’esigenza di realizzare una struttura su misura in cui girare le scene previste dal copione nel fiume di 2000 anni fa.

Il rivenditore SCP Fidelio ha realizzato, utilizzando la nostra tecnologia, una piscina auto-portante in acciaio (45x14m – altezza 1m) in tempi che possiamo senza dubbio definire “da record”.

La realizzazione sul set: tempi, fasi e numeri

Quanto tempo ci vuole a installare e mettere in funzione una piscina?
È la classica domanda che chi desidera una piscina nel proprio giardino ci pone: nel caso di questa realizzazione cinematografica, i tempi sono stati davvero rapidi. In 4 giorni infatti, la squadra di Piscine Acquaforming composta da 18 persone ha:

  • preparato il terreno,
  • montato i pannelli in acciaio,
  • fissato oltre 1000 mq di pvc,
  • riempito la piscina (900.000 litri d’acqua),
  • stabilizzato pH e cloro

Infine il trattamento dell’acqua con coloranti a base alimentare ha permesso di riprodurre il colore naturale del fiume e avviare le riprese in acqua in tutta sicurezza per gli attori.

Il risultato vi invitiamo a vederlo al cinema.

Dal nostro punto di vista, è già un successo: sapere che dietro la resa naturale di quelle scene, c’è la qualità della nostra tecnologia e la professionalità dei nostri rivenditori ci riempie di soddisfazione e orgoglio.

Post scriptum

Senza scendere troppo nei dettagli della trama del film, sai che tutte le scene del film sono state girate utilizzando la luce naturale e tutti i dialoghi tra i personaggi sono recitati in proto-latino, una forma antecedente del latino arcaico?
Due piccoli spoiler, che nulla tolgono al piacere della visione di questo film al cinema.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *