piscina

Si forma della schiuma nell’acqua della piscina interrata?

piscina

Ti è capitato più volte di trovare della schiuma sulla superficie dell’acqua della piscina? Magari all’inizio non ci hai fatto caso, ma poi il fenomeno si è ripetuto.

Schiuma in piscina qual è la causa?

Può capitare più spesso di quanto pensi e la principale causa è l’utilizzo di uno svernante o di un alghicida di scarsa qualità. Normalmente dopo qualche giorno la schiuma sparisce senza bisogno di fare nulla.

Il rimedio

Per evitare che ricompaia, la soluzione migliore è sostituire il prodotto chimico con uno migliore e più efficace. Quando acquisti le sostanze per disinfettare l’acqua, non puntare al risparmio, ma alla qualità. Un prodotto scadente ti fa forse risparmiare all’inizio, ma poi, se non è efficace, ti costringe a un lavoro extra e all’utilizzo di altri prodotti per rimediare ai danni che ti ha causato (comparsa di alghe, intorpidimento dell’acqua…).

Per scegliere un prodotto professionale ti consigliamo di rivolgerti al tuo fornitore di fiducia che saprà indicarti quello più adatto alle tue esigenze.

Macchie, alghe e schiuma i principali problemi in piscina

La schiuma non è l’unico problema che si può presentare in piscina, ce ne sono molti altri come la comparsa di alghe, di macchie, l’intorpidimento dell’acqua o le incrostazioni. La soluzione migliore è una buona prevenzione attraverso una diligente gestione della struttura, la scelta di accessori professionali per la pulizia e prodotti chimici ad hoc.

Una gestione settimanale accurata prevedere:

  • La pulizia delle pareti e del fondo vasca, il compito è piuttosto lungo e noioso, fatti aiutare da un robot automatico o da una scopa aspira fango. Il primo è un accessorio sofisticato che una volta impostato funziona autonomamente. Il secondo è una sorta di aspirapolvere subacquea, più economica, ma in grado di aspirare qualsiasi detrito.
  • La misurazione dei parametri dell’acqua. Controlla che cloro e pH siano nei range ottimali per assicurare l’efficacia dei prodotti chimici. Le moderne centraline elettroniche tengono autonomamente sotto controllo i valori e sono anche in grado di dosare le sostanze necessarie per garantire il corretto equilibrio.
  • La pulizia degli skimmer e del bordo sfioratore. Oltre a pulire il fondo vasca e la superficie dell’acqua con un apposito retino, devi verificare che non si sia accumulato lo sporco in questi punti delicati e cruciali. Nel caso, provvedi subito a rimuoverlo per garantire un corretto ricircolo dell’acqua.
  • La pulizia dei filtri e la filtrazione dell’acqua. Non basta accendere l’impianto di filtrazione per catturare tutte le particelle inquinanti. La pulizia dei filtri è essenziale per garantire una buona efficienza nella depurazione. Ricordati che i filtri sono da lavare quando il manometro posto sulla valvola super 1,5 bar.
  • Una buona copertura per la piscina. Coprire la piscina è essenziale, per impedire alla sporcizia di entrare quando non usi la struttura. Per l’estate ci sono le coperture isotermiche, leggere e resistenti, facili da mettere e da togliere, ideali per tenere alla larga foglie, insetti e detriti.

Ricordati che per evitare la comparsa di schiuma in piscina o altri problemi, la prevenzione è la soluzione più efficace, assieme all’uso di prodotti chimici di qualità. Se hai bisogno di un aiuto, rivolgiti al concessionario Rete Piscine più vicino a te.

4 commenti
  1. Ada
    Ada dice:

    Ok, ma non avete scritto come si elimina la schiuma?
    Nonostante regolazione ph e cloro se l’acqua non è limpida e c’è la schiuma che si deve fare? Buttare tutta l’acqua e ricominciare?!!!!

    Rispondi
    • admin
      admin dice:

      Buongiorno Ada,
      essendo tutti i nostri prodotti ( antialga compresi ) non schiumogeni, prima di avviare qualsiasi attività di rimozione della schiuma, è indispensabile individuare la fonte del problema.

      Una causa che può generare schiuma è l’uso eccessivo di prodotti per la pulizia della linea dell’acqua. Ad esempio: quando si rimuovono sostanze grasso oleose depositate su telo e che vengono mandate in sospensione nella piscina, il passaggio attraverso pompe di filtrazione o sistemi idromassaggio e conseguente rimescolamento con aria, può formare schiuma.

      Altra causa usuale della formazione della schiuma sono creme e prodotti per il corpo, non rimossi mediante doccia prima dell’entrata in acqua. È indispensabile quindi utilizzare prodotti idonei, privi di oli grassi, ma unicamente composti da oli secchi.
      Per la rimozione della schiuma, se non è a livelli enormi, si può usare il prodotto “Antischiuma”, cod. ACT-500-0510, destinato solitamente all’uso SPA, ma utilizzabile a necessità, anche in piscina.

      Speriamo di esserti stati utili.
      Gli esperti di Rete Piscine.

      Rispondi
      • Marcello
        Marcello dice:

        Ma dove si puo comprare questo prodotto, io ho una piscina da 40 mc interrata, ho tutti i parametri a posto a parte la durezza acqua che è un po bassa, l’acqua e limpidissima, ma ho messo troppo antialghe, il cloro totale alto il libero non parte, e quando le pompe sono accese fa bolle di schiuma sulla superficie, come posso fare..?
        Grazie
        Marcello

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *