Le piscine interrate causano una variazione catastale?

Hai paura che installare una piscina interrata nel giardino di casa comporti una variazione catastale e, quindi, anche un aumento delle tasse?

Tranquillo, sono rari i casi in cui ciò avviene: per passare di categoria e, di conseguenza, diventare abitazione di lusso, devono essere presenti contemporaneamente determinati requisiti.

Approfondiamo meglio la questione.

Immobili di lusso: il decreto ministeriale 1072/1969

La legge che regola la materia delle abitazioni di lusso è il Decreto Ministeriale del 2 agosto ‘69 con le sue successive modificazioni. All’interno di questo documento oltre a trovare una definizione più specifica di abitazione lussuosa, vengono elencati anche tutti i parametri che servono a definire tale un immobile.

L’immobile di lusso secondo la legge

Uno dei parametri elencati dal Decreto Ministeriale in questione è proprio la presenza di una piscina che, però, deve essere di una superficie superiore agli 80 mq.

Questo non è l’unico fattore che comporta una variazione catastale, oltre alla piscina ci vogliono almeno altri 4 tra gli elementi di seguito elencati.

  1. L’abitazione deve avere una superficie abitabile superiore ai 160 mq, escludendo terrazzi, balconi rimesse o cantine.
  2. Devono esser presenti balconi e terrazzi per una superficie superiore ai 65 mq.
  3. L’abitazione ha soffitti più alti di 3,30 m.
  4. La casa è dotata di più ascensori o di montacarichi.
  5. L’immobile ha una scala costruita con materiali di pregio di altezza superiore a 1,70 m.
  6. L’abitazione è dotata di una scala di servizio, anche se il regolamento non lo prevede.
  7. L’immobile possiede soffitti a cassettoni, oppure rifiniti con stucchi e dipinti di valore.
  8. Oltre il 50% dei pavimenti è realizzato con materiali di valore e di lusso.
  9. Oltre il 30% del totale delle pareti è rivestito con materiali di valore.
  10. La casa ha serramenti e porte interne costruite con materiali di pregio come il legno massello.
  11. L’immobile possiede un campo da tennis condiviso tra meno di 15 unità abitative.

Come vedi, la piscina da sola non basta affinché l’immobile cambi di categoria catastale, quindi… via libera ai lavori 🙂

Quello che cambia è il valore

Ci hai mai pensato? Se installi una piscina in giardino, la tua abitazione aumenta di valore. Proprio così: le piscine interrate sono un vero e proprio investimento perché incrementano di circa il 10% il prezzo di vendita dell’immobile,niente male non trovi?

Potrai finalmente goderti il tempo libero in giardino insieme alle persone che ami, sapendo di aver fatto un investimento per la vita e per il futuro.

Se stai pensando di costruire una piscina ma non hai ancora deciso a chi affidare i lavori, contatta il rivenditore SCP Fidelio più vicino a te, professionalità e cortesia a tua completa disposizione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *