Hai una piscina a prova di bambino?

sicurezza in piscina

La sicurezza in piscina è tutto: per divertirti senza preoccupazioni, per non fare correre inutili rischi ai tuoi cari, per lasciare liberi i bambini di giocare senza pericoli. Un impianto sicuro significa anche un impianto più vivibile per tutta la famiglia.

Come migliorare la sicurezza in piscina?

L’igiene sopra ogni cosa

Mantenere una struttura pulita è il primo passo per garantire una balneazione sicura. Nella struttura esiste un delicato equilibrio e ogni operazione di manutenzione ordinaria è importante per garantirlo:

  • il lavaggio delle pareti e del fondo vasca evita che l’acqua si intorpidisca e che i microrganismi proliferino,
  • la pulizia del solarium mantiene le piastrelle asciutte impedendo alla patina scivolosa di formarsi,
  • il lavaggio dei filtri, garantisce l’efficienza dell’impianto di filtrazione.

I valori dell’acqua

In tutto ciò devi fare particolare attenzione all’analisi dei parametri della piscina. Cloro e pH devono sempre essere all’interno dei range ottimali per garantire l’efficienza dei prodotti chimici e perché altrimenti l’acqua diventa aggressiva irritando cute e mucose.

Pavimentazione del solarium antisdrucciolevole

Ai bambini piace correre e giocare. È difficile tenerli fermi e se vuoi che si divertano devi lasciarli liberi di muoversi. Ecco perché è importante che l’area solarium sia pensata apposta anche per loro. Le nuove pavimentazioni sono antiscivolo e antisdrucciolo che evitano brutti scivoloni anche quando le piastrelle sono bagnate. Puoi scegliere tra moltissime colorazioni e fantasie per trovare quella che meglio s’intona al tuo impianto e al giardino.

Entrata in acqua sicura

I più piccoli sono sempre fuori e dentro all’acqua, la scelta di un accessorio come scale e scalette diventa di primaria importanza se si vogliono tenere lontani gli inconvenienti. Per fortuna esistono diverse tipologie di entrate in piscina tutte rifinite con cura e a prova di bambino.

  • Le scalette in acciaio con i gradini rivestiti in materiale antiscivolo,
  • La scala romana a gradoni per un ingresso comodo e graduale,
  • L’entrata a spiaggia, la preferita dai giovani, sicura e perfetta per i giochi.

Copertura di sicurezza

Grazie alla copertura di sicurezza potrai stare tranquillo anche quando non ci sei. Questo telo, che protegge l’impianto tutto l’anno, riesce a supportare il peso di più persone adulte contemporaneamente. È installato su speciali binari posizionati lungo i bordi più lunghi dell’impianto e appoggiato direttamente sull’acqua per garantire la massima resistenza. Così in un colpo solo salvaguardi la struttura, i tuoi bambini e gli animali domestici. Comodo vero?

Altre norme di sicurezza in piscina

Nonostante tutte le precauzioni possibili, è sempre bene insegnare delle regole ai più piccoli per la loro salute e la loro sicurezza.

  • Non fare il bagno subito dopo mangiato, il rischio di un’indigestione è sempre dietro l’angolo.
  • Fare la doccia prima e dopo essere entrati in piscina, prima per non portare residui di creme solari nell’acqua, dopo per lavare via le tracce di cloro che possono irritare la pelle.
  • Non correre lungo il bordo vasca e usare sempre le ciabatte per camminare nella zona solarium, per evitare di prendere micosi e di fare brutte scivolate.

La piscina è un luogo bello e piacevole da vivere a patto di farlo in tutta sicurezza. Insegna fin da subito le regole ai tuoi bambini e vedrai che si divertiranno ancora di più.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *